(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-84209681-1', 'auto'); ga('require', 'linkid'); ga('send', 'pageview');

News

25 novembre 2021 – Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

25 novembre 2021

BMTA, Tabacchificio Cafasso, Capaccio Paestum

Oggi, 25 novembre 2021, nell’ambito della Conferenza “I beni culturali e il turismo culturale dopo la pandemia”, che ha visto la partecipazione dei Direttori dei Parchi e Musei Archeologici e delle Direzioni Regionali Musei del Centro Sud Italia alla BMTA, sono stati presentati i risultati della ricerca sulle opportunità del post-pandemia per un new-normal. Nello studio, che ha l’obiettivo di indagare le condizioni di rilancio del turismo archeologico/culturale e definire l’impatto dei social media nella comunicazione del patrimonio artistico-culturale dei territori, si sottolinea che “è necessario valorizzare i profili emergenti con attività di comunicazione customizzate per articolare alternative proposte di valore (ludico-educative) e utilizzare in maniera appropriata i social media per creare «legami autentici» con i visitatori, ad integrazione della formazione tradizionale”.

Per saperne di più, è possibile consultare la pagina dedicata alla ricerca “Turismo Archeologico e giovani – Insight e policy per un new normal” cliccando qui