(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-84209681-1', 'auto'); ga('require', 'linkid'); ga('send', 'pageview');

Squilibri territoriali, risorse finanziarie e interventi perequativi. Un confronto Italia-Francia e Lombardia-Rhone Alpes

Logo Criet

Project Leader: Giancarlo Pola

L’incontro intende affrontare il tema degli squilibri territoriali, con particolare riferimento a quelli infrastrutturali, a livello nazionale e regionale. Si tratta di un tema riproposto dall’attuale processo di costruzione del federalismo, mentre nell’esperienza francese costituisce una tradizionale politica centralizzata.

Sulla base delle evidenze empiriche relative alle dotazioni infrastrutturali delle Regioni italiane e francesi, l’attenzione sarà rivolta alle infrastrutture come premessa/vincolo alla crescita ed alla relazione tra decentralizzazione fiscale e investimenti.

Il convegno si propone di fornire elementi utili all’attuazione dell’articolo 22 della legge n. 42 del 5 maggio 2009, che ha introdotto la perequazione infrastrutturale, nonché per le politiche regionali di sviluppo delle infrastrutture.