(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-84209681-1', 'auto'); ga('require', 'linkid'); ga('send', 'pageview');

Materie Prime

Programma di ricerca sulle materie prime

Le attività del programma di ricerca riguardano il settore delle attività estrattive. Più nel dettaglio:

  • le attività di regolamentazione da parte delle regioni, specificatamente alle attività minerarie ed energetiche trasferite e/o oggetto di intesa alle Regioni e per le quali permane ancora un potere di indirizzo statale e cioè miniere di minerali solidi e geotermia, idrocarburi liquidi e gassosi, stoccaggio strategico in sotterraneo del gas metano, stoccaggio strategico in sotterraneo della CO2.
  • i sistemi di indirizzo regionali finalizzati al più efficace ed efficiente utilizzo delle risorse minerarie e delle materie prime seconde.
  • i sistemi di “ascolto” delle esigenze/istanze degli operatori economici in coerenza allo sviluppo del quadro normativo generale (Regionale, Nazionale, Comunitario)