(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-84209681-1', 'auto'); ga('require', 'linkid'); ga('send', 'pageview');

Materie Prime

Collaborazione tra MISE e CRIET per le verifiche sulle coperture economiche degli operatori

È operativo, dal 7 agosto 2020, l’accordo di collaborazione tra la DG-ISSEG e l’Università degli Studi di Milano Bicocca, sede amministrativa del CRIET, Centro di Ricerca Interuniversitario in Economia del Territorio.

L’accordo, che conferma la già pluriannuale sinergia tra i due enti, prevede la realizzazione di una banca dati contenente le fondamentali informazioni sulle coperture economiche e connesse garanzie degli operatori per le attività di decommissioning dei siti minerari nazionali.
Il CRIET si occuperà, in particolare, di effettuare l’analisi economico finanziaria per l’istruttoria e il posizionamento delle società ed enti del settore dell’energia in termini finanziari, attraverso il controllo e l’esame della documentazione presentata dagli stessi e la segnalazione di eventuali incongruenze e criticità.
La collaborazione prevede inoltre che il CRIET analizzi, sempre sotto il profilo economico-finanziario, i giacimenti italiani di olio e gas naturale nel loro complesso e realizzi un modello di analisi che permetta di simulare diversi scenari al variare dei prezzi unitari dell’olio al barile e del costo del denaro.
Il CRIET continuerà inoltre a supportare la Direzione nello svolgimento delle attività di coordinamento e comunicazione nell’ambito del network CLYPEA.