(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-84209681-1', 'auto'); ga('require', 'linkid'); ga('send', 'pageview');

Le aggregazioni di Comuni per le attività di riqualificazione nell’Illuminazione Pubblica

Le aggregazioni di Comuni per le attività di riqualificazione nell’Illuminazione Pubblica

Nel corso degli ultimi anni il tema dell’efficientamento energetico nell’ambito della pubblica illuminazione ha suscitato un crescente interesse da parte delle Amministrazioni locali, oggi fortemente intenzionate ad avviare progetti per la riqualificazione degli impianti presenti sui propri territori. Tuttavia, se da un lato si avverte la necessità di intervenire per ammodernare e mettere in sicurezza la rete illuminotecnica comunale, dall’altro occorre individuare soluzioni che consentano di superare i limiti derivanti dalle esigue risorse economiche di cui le Amministrazioni dispongono. La volontà di offrire strumenti in grado di conciliare l’esigenza di rispettare i vincoli di bilancio imposti dal legislatore con la possibilità di intraprendere le attività di riqualificazione energetica, ha portato alla definizione di diverse forme di affidamento a cui le Amministrazioni locali possono fare ricorso per perseguire questo importante risultato. Contemporaneamente, si è riconosciuta l’importanza di condividere i costi correlati a tali operazioni e, pertanto, grande attenzione è stata rivolta all’aggregazioni di Comuni intesa come soluzione per il conseguimento di importanti economie di scala e di scopo nell’ambito degli interventi sugli impianti di illuminazione pubblica. Consapevoli della necessità di favorire un dialogo costruttivo tra i diversi attori attivi nel settore illuminotecnico, CRIET ed ENEA, in collaborazione con ANCI Lombardia e Fondazione Romagnosi, propongono un incontro nel corso della quale si approfondiranno i temi delle forme di finanziamento e delle aggregazioni di Comuni. In particolare, il convegno offrirà agli amministratori locali un’utile occasione per acquisire le conoscenze e le competenze necessarie ad individuare la soluzione che meglio risponde alle esigenze del singolo Comune.

Documenti

Programma