(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-84209681-1', 'auto'); ga('require', 'linkid'); ga('send', 'pageview');

Materie Prime

Le attività estrattive e l’ambiente: fabbisogni informativi e nuove disponibilità di dati

Il 20 giugno 2017 si terrà il convegno dal titolo “Le attività estrattive e l’ambiente: fabbisogni informativi e nuove disponibilità di dati” organizzato dall’ISTAT.

Nel corso della giornata, l’intervento del Prof. Di Gregorio presenta i principi guida che governano l’economia circolare per poi confrontarli con i nuovi modelli produttivi riscontrabili nel settore delle materie prime non energetiche anche alla luce dei differenti approcci delle imprese italiane. L’obiettivo è quello di individuare best practice che possano essere da guida per il settore verso l’applicazione dei principi di sviluppo sostenibile.

Scarica i materiali

Documenti

Programma