(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-84209681-1', 'auto'); ga('require', 'linkid'); ga('send', 'pageview');

Illuminazione pubblica e Smart City

Studio di fattibilità per l’integrazione tra pubblica illuminazione e servizi smart: analisi di un caso pilota

CRIET ed ENEA hanno sottoscritto un accordo di collaborazione finalizzato alla realizzazione di uno studio di fattibilità per l’integrazione tra pubblica illuminazione e servizi smart.

In particolare, l’accordo riguarda l’ideazione e lo sviluppo di un progetto pilota volto ad indagare la fattibilità tecnico-economica di un’iniziativa che, partendo dalla riqualificazione energetica degli impianti di pubblica illuminazione, preveda l’installazione di tecnologie smart e promuova la realizzazione di smart street.

La raccolta dati e le analisi necessarie allo sviluppo del progetto saranno condotte assumendo come campione d’indagine i 53 Comuni che fanno riferimento alla provincia di Monza e Brianza, da sempre territorio attento e sensibile alle iniziative che si prefiggono di elaborare soluzioni in grado di integrare servizi alla collettività ed efficienza tecnica ed economica.