(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-84209681-1', 'auto'); ga('require', 'linkid'); ga('send', 'pageview');

Human Resource Management

WELFARE AZIENDALE: ILLAZIONI (RICOSTRUTTIVE) GIUSLAVORISTICHE

Il welfare aziendale è ormai tematica così ricorrente da trascendere i pur incerti confini tecnico-normativi e farsi slogan (soprattutto commerciale e di marketing) di uso comune. Essendo un fatto giuridico complesso, disorganico e riluttante a un inquadramento sistematico, variamente declinato a seconda dell’ottica scientifica dalla quale si procede ad approcciarlo, e normalmente abusato, la ricerca che ha prodotto il presente saggio, posta la primigenia appartenenza al diritto del lavoro e, in particolare, alla tematica della remunerazione (anche premiale e di risultato) in natura, si è posta l’obbiettivo di fornire una ricostruzione giuridica sistematica e un’interpretazione organica della caotica disciplina che contraddistingue l’istituto anche dal punto di vista fiscale ed economico sociale

Documenti

Paper "Welfare aziendale: illazioni (ricostruttive) giuslavoristiche" - I. Parte generale
Paper "Welfare aziendale: illazioni (ricostruttive) giuslavoristiche" - II. Parte speciale